Per facilitare la revisione della traduzione

Patrick patrick at pupazzo.org
Thu Jun 1 01:43:10 CDT 2006


sono d'accordo ma copierei anche i tag xml tipo:
aggiungendo magari un ID="eng" al paragrafo inglese in modo magari da
poter automatizzare l'operazione di pulizia finale.

Che ne dite ?
<para id="eng">
    On one end is a Subversion repository that holds all of your
    versioned data.  On the other end is your Subversion client
    program, which manages local reflections of portions of that
    versioned data (called <quote>working copies</quote>).  Between
    these extremes are multiple routes through various Repository
    Access (RA) layers.  Some of these routes go across computer
    networks and through network servers which then access the
    repository.  Others bypass the network altogether and access the
    repository directly.
</para>
<para>
    Ad un estremo c'e' una repository Subversion che contiene tutti i vostri
dati
    sotto controllo di versione. All'altro estremo c'e' il vostro client
Subversion,
    che gestisce le specchiature locali di parte dei dati sotto controllo
    di versione (chiamate  <quote>copie locali</quote>).
    Tra questi estremi vi sono diversi percorsi tramite vari livelli per
l'Accesso al eepository
    (AR. Alcune di queste strade attraversano reti di computer e reti di
server che che a loro volta
    accedono la repository.
    Altre scavalcano del tutto la rete ed accedono direttamente il
repository.
</para>
> Proporrei di lasciare il paragrafo in inglese che sara' rimosso a
> completamento della revisione della
> traduzione, cosa ne dite?
> Ecco un esempio di cosa intendo:
>
> <para>
>     On one end is a Subversion repository that holds all of your
>     versioned data.  On the other end is your Subversion client
>     program, which manages local reflections of portions of that
>     versioned data (called <quote>working copies</quote>).  Between
>     these extremes are multiple routes through various Repository
>     Access (RA) layers.  Some of these routes go across computer
>     networks and through network servers which then access the
>     repository.  Others bypass the network altogether and access the
>     repository directly.
>
>     Ad un estremo c'e' una repository Subversion che contiene tutti i
> vostri
> dati
>     sotto controllo di versione. All'altro estremo c'e' il vostro client
> Subversion,
>     che gestisce le specchiature locali di parte dei dati sotto controllo
>     di versione (chiamate  <quote>copie locali</quote>).
>     Tra questi estremi vi sono diversi percorsi tramite vari livelli per
> l'Accesso al eepository
>     (AR. Alcune di queste strade attraversano reti di computer e reti di
> server che che a loro volta
>     accedono la repository.
>     Altre scavalcano del tutto la rete ed accedono direttamente il
> repository.
> </para>
>
>
> ciao
> Nebiac
>
>
>
>
> _______________________________________________
> svn-it mailing list
> svn-it at red-bean.com
> http://www.red-bean.com/mailman/listinfo/svn-it
>






More information about the svn-it mailing list