R: R: R: Contributo alla traduzione

Federico Nebiacolombo federico.nebiacolombo at softeco.it
Mon Oct 30 10:07:16 CST 2006


ok Alessandro, 
             ogni tanto capita che qualcuno faccia rif. all'"Accademia della Crusca": rispettabile
ed utile istituzione :-)

Veniamo a noi, ecco la revisione che propongo per l'HowTo, è direttamente
derivata dalla tua buona proposta  alias aronnax:

------ inizio contributo --------
>LETTERE ACCENTATE

> Si raccomanda di NON sostituire i caratteri accentati con il digramma 
> lettera+apostrofo all'interno del testo tradotto in italiano.
  Errato               Corretto
  a',e',i',o',u'       à,è,ì,ò,ù
  E'                   È

Per quanto riguarda l'uso dell'accento acuto "é", segue un piccolo vademecum 
> contenente gli errori più frequenti da evitare:
> 
> Errato                          Corretto
> "perche'"   "perchè"            "perché"
> "poiche'"   "poichè"            "poiché"
> "affinche'" "affinchè"          "affinché" 
...impossibile definire una lista completa.

Infine per ottenere le lettere maiuscole accentate
	Microsoft Windows   Linux            Apple
"È" 		ALT +212    Caps Lock+"è"        ??
     
------- fine contribnuto --------

Resta ancora da ponzare un poco per beccare gli errori, si potrebbe scrivere una macro in Jedit oppure uno script
con grep su Linux/cywin,...appena ho un po' tempo...ma se qualcuno vuole precedermi, ben venga!

buona serata
Nebiac


> -----Messaggio originale-----
> Da: svn-it-bounces at red-bean.com [mailto:svn-it-bounces at red-bean.com]Per
> conto di Alessandro Rossini
> Inviato: Monday, October 30, 2006 16:05
> A: svn-it at red-bean.com
> Oggetto: Re: R: R: Contributo alla traduzione
> 
> 
> On Monday 30 October 2006 14:21, Federico Nebiacolombo wrote:
> > Riguardo il contributo per "LETTERE ACCENTATE E GRAMMATICA ITALIANA"
> > chiaramente è incompleto per cio' che riguarda i dettagli delle forme
> > d'onda digitali che passano nel collegamento tastiera-controller sulla
> > motherboard!
> 
> Ok, forse è un po' lungo... :)
> 
> > Voglio pensare che sia stato uno scherzo, se vuoi contribuire 
> sul serio è
> > consigliabile scrivere al proposito poche semplici righe (1) 
> che permettano
> > a chi le legge il file HowTo-Translate, quale aspetto si sta 
> affrontando e
> > definendo.
> 
> Beh ti assicuro che per quanto possa avere esagerato in lunghezza 
> non ho mai 
> pensato di non contribuire sul serio. L'80% di quanto scritto 
> nella mia mail 
> è preso all'interno di un articolo dell'Accademia della Crusca 
> che per quanto 
> mi riguarda è stato abbastanza illuminante. Solo da qualche anno infatti 
> faccio attenzione a scrivere anche le maiuscole accentate come si 
> deve. Prima 
> invece non lo facevo e non per pigrizia ma perché semplicemente 
> continuavo a 
> scrivere con l'apostrofo come avevo fatto da sempre senza che nessuno mi 
> correggesse.
> Pensavo quindi che un estratto di quell'articolo potesse aiutare a chi 
> interessato a capire la motivazione che sta dietro questa particolare 
> tendenza.
> Non era mia intenzione appesantire l'HOWTO ma avevo premura che 
> l'argomento 
> venisse spiegato in maniera chiara tutto qui.
> In ogni caso ho fatto una versione ridotta all'osso. Fatemi sapere che ne 
> pensate.
> 
> LETTERE ACCENTATE
> 
> La tendenza a sostituire i caratteri accentati con il digramma 
> lettera+apostrofo è una pratica da evitare all'interno del testo 
> tradotto. Si 
> raccomanda di usare la lettera accentata; il layout di tastiera italiano 
> contiene tutte le minuscole accentate usate in lingua italiana, 
> al contrario 
> non contiene nessuna maiuscola accentata: in questo caso su 
> sistemi operativi 
> Microsoft Windows i caratteri vanno composti tenendo premuto il 
> tasto ALT e 
> digitando il corrispondente codice ASCII (per esempio, "È" si compone 
> digitando la sequenza ALT+212), mentre su sistemi operativi 
> GNU/Linux basta 
> avere il Caps Lock inserito e premere una minuscola accentata per 
> avere la 
> corrispondente maiuscola. Non ho informazioni per i sistemi 
> operativi Apple 
> purtroppo, se qualcuno ha informazioni è pregato di segnalare.
> Si raccomanda inoltre di prestare particolare attenzione a tutte 
> quelle parole 
> che terminano con "é", ovvero con accento acuto, vedi il 
> vademecum per alcuni 
> esempi.
> Segue un piccolo vademecum contenente gli errori più frequenti da evitare 
> all'interno del testo tradotto:
> 
> Errato                          Corretto
> "e'"                            "è"
> "E'"                            "È"
> "perche'"   "perchè"            "perché"
> "poiche'"   "poichè"            "poiché"
> "affinche'" "affinchè"          "affinché"
> 
> Saluti.
> -- 
> Alessandro 'Aronnax' Rossini
> ----------------------------
> web -> www.aronnax.it
> e-mail -> aronnax at openlug.org
> ZeroNotice IT Solutions -> www.zeronotice.com
> 
> _______________________________________________
> svn-it mailing list
> svn-it at red-bean.com
> http://www.red-bean.com/mailman/listinfo/svn-it
> 







More information about the svn-it mailing list